Richiestissimi dalle aziende, appena terminato il corso di formazione IFTS – organizzato da ENAIP FVG in collaborazione con il Cluster Legno-Arredo –  alcuni dei nuovi specializzati sono già stati assunti dalle imprese

Si è chiuso con eccellenti risultati il corso di formazione tecnica superiore IFTS “Tecniche di Interior Designer”, organizzato da ENAIP FVG in collaborazione con il Cluster Legno-Arredo: i 14 allievi specializzati, giovani e adulti, sono stati già in parte assorbiti dal mercato tramite assunzioni, collaborazioni a progetto o tirocini presso le stesse aziende dove hanno svolto lo stage.

Il corso (che si articolava in 400 ore di lezioni frontali con elaborazione di progetti d’arredo su commessa reale, visite in azienda e testimonianze di settore, e altrettante ore di stage in aziende, studi e showroom), “ha l’obiettivo di sviluppare competenze spendibili nella fase post produzione del mobile o dell’imbottito – spiega il vicepresidente del Cluster Arredo Jacopo Galli –, formando figure in grado di offrire una consulenza qualificata estetica e tecnica dell’ambiente, di suggerire abbinamenti e scelte funzionali, che conoscano prodotti e materiali e accompagnino il cliente nella scelta della soluzione d’arredo più adatta, supportando la vendita con immagini grafiche in 3D”.

“Il mondo dei negozi e delle aziende d’arredo è ampio e variegato – spiega la responsabile del corso Francesca Peruch di ENAIP FVG -, propone una pluralità di prodotti, diversi e spesso slegati tra loro. I mobili entrano negli spazi (residenziali, retail, uffici, ecc.) dialogando tra loro, e dovrebbero quindi costruire un’estetica unitaria. Un tecnico in possesso di una visione a ‘tutto tondo’ riesce a fornire un servizio più efficace al cliente, perché competente sia nella parte funzionale che in quella estetica. Ciò vale sia nell’individuazione della soluzione progettuale migliore, sia nella gestione diretta del percorso di consulenza e vendita”.

E’ già in fase di organizzazione la 2° edizione del corso “Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy”, le selezioni si terranno il 4 ottobre. Possono parteciparvi disoccupati, non occupati, occupati in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore, del diploma di istruzione e formazione professionale, dell’ammissione al quinto anno di un percorso di istruzione secondaria superiore o anche coloro privi di diploma ma in possesso delle competenze richieste, acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro.

Al termine del corso gli allievi sapranno disegnare progetti utilizzando software CAD 2D e 3D; elaborare una proposta originale d’arredo; pianificare, programmare e controllare attività di progetto tenendo conto degli aspetti ambientali, della distribuzione degli spazi interni e degli elementi di arredo a seconda che siano unità abitative, commerciali o stand. Info: https://www.newschoolplus.it/it/corsi/tecniche-per-la-realizzazione-artigianale-di-prodotti-del-made-in-italy-85885