Il progetto SILEO

SILEO - Sostenere la ripresa e la trasformazione aziendale delle PMI dell'illuminazione e dell'arredamento per l'industria europea di domani

Il progetto SILEO si concentrerà sul sostegno alle PMI dell’UE del settore dell’illuminazione e dell’arredamento affinché si riprendano dalla crisi, diventino più resilienti agli shock o alle crisi future, siano meglio preparate alle interruzioni delle catene di fornitura e di valore, siano più sostenibili nelle loro operazioni commerciali e siano maggiormente collegate agli ecosistemi industriali e delle tecnologie avanzate. Il progetto propone schemi di voucher finanziari diretti, servizi congiunti di collocamento dei talenti e azioni di internazionalizzazione per accelerare la ripresa delle PMI del settore dell’illuminazione e dell’arredamento, sostenendole nel diventare più resilienti agli shock futuri, meglio preparate alle interruzioni delle catene di fornitura e di valore, più ecologiche nelle operazioni commerciali e più collegate agli ecosistemi tecnologici attraverso partnership strategiche.

La missione di SILEO Eurocluster è quella di supportare le PMI nell’identificazione dei fornitori chiave e nella diversificazione della loro catena di fornitura, di comprendere e cogliere appieno i potenziali ritorni delle tecnologie avanzate, della digitalizzazione dei processi e dei modelli di business circolari, nonché di implementare un sostegno finanziario concreto per la creazione di conoscenze, l’adozione di tecnologie avanzate e la collaborazione tra le PMI del settore dell’illuminazione e dell’arredamento e i facilitatori e fornitori di tecnologie.

iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato sui nostri servizi, news ed eventi! 

come possiamo aiutarti?

Clicca sul pulsante o manda una mail a info@clusterarredo.com

unnamed (2)
Picture1

“Finanziato dall’Unione Europea. I punti di vista e le opinioni espresse sono tuttavia esclusivamente quelli degli autori e non riflettono necessariamente quelli dell’Unione Europea o dell’Agenzia esecutiva del Consiglio europeo per l’innovazione e le PMI (EISMEA). Né l’Unione Europea né l’autorità che concede il finanziamento possono essere ritenute responsabili”

Radicati sul territorio ma con una vocazione internazionale.