I.T.T. G.G. Marinoni: un duplice sguardo alle realtà del territorio

𝗜𝗻𝗻𝗼𝘃𝗮𝘁𝗶𝗼𝗻 𝗣𝗹𝗮𝘁𝗳𝗼𝗿𝗺 𝗱𝗶𝘃𝗲𝗻𝘁𝗮 𝗽𝘂𝗻𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝗶𝗻𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗼 𝗰𝗼𝗻 𝗴𝗹𝗶 𝗦𝘁𝘂𝗱𝗲𝗻𝘁𝗶

Le classi terze, quarte e quinte, dell’I.T.T. G.G. Marinoni di Udine, indirizzo “CAT” articolazione “Tecnologie del legno” e le classi quarte del corso in “Grafica e Comunicazione” hanno potuto approcciarsi alle realtà locali attraverso due visite guidate organizzate da Innovation Platform.

Le classi dell’indirizzo “CAT” sono stati ospiti alla nostra Innovation Platform – Abitare il Legno a Udine, presso gli spazi della Fondazione Casa dell’Immacolata, per una giornata di incontro con la realtà sviluppata dal Cluster Legno Arredo e Sistema Casa FVG dove i ragazzi hanno potuto conoscere il progetto Innovation Platform e interfacciarsi con l’Economia del Legno Regionale, supportati da Marco Vidoni, titolare della Fratelli Vidoni S.r.l., che insieme ai suoi collaboratori ha presentato la sua realtà aziendale agli studenti, attraverso delle dimostrazioni di utilizzo dei software e dei macchinari utilizzati. Gli studenti hanno potuto visitare il laboratorio di falegnameria, dove il docente del corso ha presentato il funzionamento dei macchinari presenti all’interno della Platform.

Le classi del corso “Grafica e Comunicazione” hanno potuto approcciarsi al mondo della comunicazione e del design attraverso il processo di art direction in azienda durante la visita organizzata presso la sede de LaCividina S.r.l.

Gli studenti, grazie alla presenza e l’intervento dell’architetto e art director Luca Botto, hanno potuto interfacciarsi con i processi creativi e organizzativi che accompagnano lo studio e lo sviluppo dei nuovi prodotti e la creazione del catalogo aziendale. I ragazzi hanno potuto così approcciarsi al flusso creativo e progettuale che contraddistingue l’azienda: dalla scelta dei propri designer fino all’organizzazione di photoshooting e delle impaginazioni per il catalogo.

La visita in azienda ha permesso agli studenti di osservare in maniera pratica la struttura di un’eccellenza del territorio anche nei suoi aspetti più tecnici attraverso un tour dello stabilimento, accompagnati dal titolare Fulvio Bulfoni.