17.12.23. Open Day all’ISIS Sacile-Brugnera. Opportunità dell’indirizzo Made in Italy grazie al progetto Innovation Platform

Open Day Isis Sacile-Brugnera

“Innovation Platform è ormai un modello nazionale di sinergia tra imprese proiettata al futuro, consolidato e di successo, che attrae sempre più giovani, i quali potranno informarsi sulle opportunità offerte per una formazione ad hoc nel comparto Mobile e Pannello in occasione di “Scuola aperta”, domenica 17 dicembre”. Così il direttore del Cluster Arredo, Carlo Piemonte, commenta il progetto che vede collaborare l’Isis Sacile-Brugnera, indirizzo Made in Italy, con il Cluster, che rende disponibili agli studenti dell’istituto gli strumenti tecnologici per acquisire competenze fondamentali per lo sviluppo del settore.

La collaborazione con Innovation Platform

“La piattaforma – spiega la dirigente scolastica Simonetta Polmonari – crea opportunità di apprendimento uniche attraverso l’utilizzo di macchinari all’avanguardia, altrimenti inaccessibili alla scuola. La sinergia tra scuola e territorio, tra l’altro, diventerà imprescindibile anche in vista della prossima riforma della filiera tecnico-professionale. L’Istituto ha il pregio di avere intuito l’importanza della collaborazione fattiva con le aziende del comparto, impegnando spazi e risorse per rendere effettivo il comune progetto formativo”. 

La rete di imprenditori

“Come imprenditori abbiamo creduto nell’iniziativa di far crescere la scuola di Brugnera – afferma Alessandro Corazza, delegato di Assopannelli FederLegno Arredo, che ha coinvolto nel progetto le aziende del territorio -, e un’intesa tra imprese, perlopiù concorrenti, non è così scontata. Abbiamo fatto rete e i risultati sono già visibili: l’Isis a soli due anni dalla partenza ha aumentato gli iscritti, attestando la fiducia riposta in noi dalle famiglie. E per l’Open Day vi è una richiesta superiore di visite alla scuola rispetto agli anni scorsi che, siamo certi, tra 3-5 anni fornirà tecnici preparati per la nostra industria”. Da una parte, dunque, si offrono chance e nuove opportunità di lavoro ai giovani, dall’altro si contribuisce a far crescere il territorio, nell’ottica di un progetto più ampio di cui il Cluster si farà portavoce.

Made in Italy: gli sbocchi professionali

L’indirizzo proposto dal Carniello si rivolge a giovani interessati al mondo della produzione industriale e artigianale, predisposti alla creatività e alla precisione. Il diplomato sarà in grado di gestire le diverse fasi del processo produttivo, della finitura e del montaggio di arredi e forniture d’interni, di sviluppare e gestire l’iter progettuale, di utilizzare software di modellazione 3D, arredamento, realtà virtuale e rendering. Ampio spazio, in questa scuola, viene riservato alla promozione di competenze organizzative e gestionali per sviluppare, grazie all’utilizzo intensivo di stage, tirocini, percorsi di alternanza scuola-lavoro, dei progetti correlati ai reali processi produttivi aziendali. L’inserimento lavorativo è nell’ambito della progettazione e del design, ufficio tecnico, reparti di produzione. Si possono proseguire gli studi in Architettura o Design industriale.